I servizi
L’odontoiatria estetica PDF Stampa E-mail

L’odontoiatria estetica è un ramo interdisciplinare di odontoiatria che unisce quasi tutte le aree di odontoiatria e il quale è  stato portato fino alla perfezione nell’odontoiatria estetica e funzionale. I danneggiamenti della sostanza dentale richiedono la terapia con un’otturazione o una protesi (capsula, ponte). Una delle condizioni di produzione di qualità è la loro estetica e simetria. Il colore, la forma e la grandezza devono essere perfettamente sintonizzati con i denti naturali, e così fanno un complesso funzionale ed estetico.
L’otturazione è compensazione delle parti dentali rovinate dalla carie. Prima si usavano cosiddetto le otturazioni grigie, ma oggi non più. Questi problemi risolvano i materiali compositi, cioè le otturazioni bianche con cui si riesce ad avere un’estetica migliore mettendoli negli stratti. Oltre all’estetica, il vantaggio è anche la durata dell’otturazione. Il legame chimico che c’ è tra il dente e l’otturazione rende impossibile l’entrata dei batteri, e le caratteristiche adesive migliorate rendono più forte connessione tra il dente e l’otturazione.
L’odontoiatria moderna, invece delle solite otturazioni, offre anche la miglior combinazione di non-metallo-ceramica in questo momento, cioè gli inlay in ceramica che si fanno nel laboratorio, e gli onlay che possono sostituire le parti del dente molto danneggiate. Questo trattamento è più costoso solo a causa della complessità della procedura, ma è sempre meglio di una otturazione visto che si conservano la struttura e durata del dente.
Nella pratica quotidiana, oltre ad un approccio estetico dei denti e delle gengive, ci sono le procedure speciali cosmetiche come lo sbiancamento dei denti, la rimozione di pigmentazioni e difetti dello smalto dei denti, la correzzione delle gengive ecc.
Per lo sbiancamento usiamo i metodi più professionali: la lampada zoom nell’ambulatorio oppure la stecca e gel a casa. Il numero di trattamenti individuali dipende dal colore desiderato e successo dello sbiancamento. Grazie alla nostra competenza, tecnologia avanzata ed i materiali moderni siamo in grado di riprodurre lo stato precedente o anche migliorarlo.
I giovani e quelli che seguono la moda possono brillare mettendo i gioelli dentali della famosa casa Swarovski.

 
Parodontologia PDF Stampa E-mail

Parodontologia è un ramo di medicina dentale che si occupa della salute delle strutture di sostegno dei denti (parodonto che è costituito dalla gengiva, osso e fibre che legano il dente all’osso – legamento parodontale).
I denti sono stabili solo se c’è un fondamento solido e sano.
Il nostro Policlinico offre un servizio professionale e di alta qualità per quanto riguarda il trattamento di tutti i problemi del parodonto, e include:
-I metodi conservativi – istruzioni di igiene orale, pulizia del tartaro e delle superficie delle radici, la rimozione di placca che c’ è sotto le gengive
-I metodi chirurgici – quando non si riesce a portare al completo recupero e l’intervento risulta  necessario


Il mantenimento della salute parodontale

Meglio prevenire che curare.
La manutenzione corretta e l’igiene orale regolare riducono il rischio dello sviluppo di malattia parodontale. Questo implica rimozione efficace della placca usando lo spazzolino, il filo ed il collutorio. Se non ci sono dei problemi soggettivi, consigliamo di fare un controllo ogni 6 mesi (visita e pulizia di placca/tartaro).

Gengivite

Gengivite è un’infiammazione che colpisce le gengive. Depositi sui denti (placca e tartaro) sono ricchi di batteri che producono le tossine responsabili dell’infiammazione. Se non rimossi regolarmente, le gengive diventano vulnerabili, gonfie, dolorose e sanguinano facilmente durante lo spazzolamento. È un segno di fare un controllo dal dentista. Gengivite non trattata può progredire fino a una condizione più grave – parodontite.


 

Parodontite

Parodontite è un’infiammazione cronica che colpisce le strutture più profonde dell’apparato di sostegno dei denti. L’osso e il legamento parodontale distrutti formano le tasche piene di batteri che rappresentano un grave rischio per la perdita dei denti.
I fattori che portano alla parodontite sono:
- depositi duri e molli sui denti (placca/tartaro)
- otturazioni fatte male, capsule e ponti con i luoghi dove rimane il cibo
- fumare, predisposizione genetica, il diabete non controllato, lo stress

Fatevi sentire se notate le gengive gonfie che sanguinano, ipermobilità di denti singoli, costante alito e cattivo gusto, oppure un cambiamento dai denti superiori e inferiori nelle mascelle.
La diagnosi giusta (lastre, visita, studio di predisposizione genetica) ci permette di reagire subito e di usare la terapia mirata. Se necessario, si utilizzano gli antibiotici. Comunque si comincia sempre con la terapia parodontale iniziale – pulizie delle radici infiammate senza dolore.
Così risolviamo molti problemi – rimozione dell’infiammazione, ricostruzione dell’osso e fermare il progresso della malattia.

Il ritiro delle gengive

Ci sono molte cause del ritiro delle gengive – parodontite, la posizione dei denti nella mascella, mal morso, spazzolamento aggressivo. Le conseguenze sono ipersensibilità del collo dentale, l’aspetto povero dei denti, carie e qualche volta perdita del dente. È molto importante determinare la gravità di stato, e alcune volte richiede solo una otturazione, ma certe volte anche un intervento chirurgico (si prende il trapianto dal palato – con le gengive sane si copre il colletto calvo).

Estetica del sorriso

Estetica delle gengive contribuisce alla bellezza di un sorriso. Le gengive dovrebbero seguire armoniosamente la linea del sorriso e non dovrebbero essere molto visibili. Nel sorriso deve dominare il candore dei denti e non l’arrossamento delle gengive. Il risultato si raggiunge con gli interventi parodontali moderni, in una sola visita e senza dolore.

La chirurgia parodontale

La chirurgia parodontale è necessaria quando i metodi conservativi di trattamento non danno i risultati. In quei casi si fanno:

  • riduzione delle tasche
  • rigenerazione tissutale ed ossea (recupero)
  • trasformazione delle gengive e l’allungamento della corona del dente
  • trapianti del tessuto connettivo
  • trapianti ossei
Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 4